“La spiritualità dinanzi al morire”. Sul tema, un congresso multidisciplinare a Padova

Siamo lieti di segnalare il Congresso multidisciplinare
VEDERE OLTRE “La spiritualità dinanzi al morire: dal corpo malato alla salvezza – Contenuti, cura e aspetti relazionali nelle diverse culture” che si terrà a Padova dal 25 al 28 Settembre 2014.
Il congresso è organizzato e promosso dall’Università degli Studi di Padova, nell’ambito del Master Death Studies & The End-of-Life, in collaborazione con la Fondazione Fabretti e altre associazioni nazionali e internazionali.

vedereoltreIn occasione del Congresso sarà organizzato un concorso fotografico su tematiche correlate.
Per avere maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.endlife.it o il sito della Fondazione Fabretti www.fondazionefabretti.it.

Raccontare storie di vita

Raccontare è una costante umana: condividere storie, esperienze e pezzi di vita con altre persone è uno degli atti più spontanei e immediati che ciascuno di noi compie ogni giorno. Si raccontano storie e fiabe ai bambini, e proprio loro, appena iniziano a parlare, scoprono che la vita può essere narrata. Dapprima con poche parole, poi con frasi che contengono il loro mondo, un piccolo grande universo. books11 copia Continua a leggere

Un aiuto per chi rimane. Sportello di ascolto e gruppi di Auto Mutuo Aiuto

Il sostegno al lutto promosso dalla Fondazione Fabretti è gratuito. Prevede uno sportello di ascolto e l’accesso – per chi lo desidera – in un gruppo di Auto Mutuo Aiuto (AMA).
I gruppi  AMA per l’elaborazione del lutto sono spazi protetti dove è possibile condividere le esperienze e dove il vissuto di ognuno può essere trasformato in una risorsa per superare le difficoltà di tutti. Le riunioni dei gruppi AMA si svolgono con frequenza settimanale e sono guidate da un facilitatore esperto.
Cuore-newsletterI gruppi AMA costituiscono un valido supporto per chi affronta la dolorosa esperienza del lutto,  perché:

  • offrono lo spazio per esprimere i propri sentimenti (dolore, nostalgia, paura, rabbia, senso di colpa, solitudine) senza il timore di essere giudicati;
  • promuovono l’ ascolto di se stessi e degli altri;
  • favoriscono l’acquisizione di una maggiore consapevolezza contribuendo al percorso di elaborazione della perdita;
  • stimolano la resilienza, cioè la capacità di far fronte ai problemi, di adattarsi a circostanze nuove e di accettare le sfide e le difficoltà che comporta la perdita di una relazione significativa;
  • restituiscono dignità alla sofferenza, che diviene condivisibile;
  • facilitano la nascita di nuove relazioni.

Contatti:
Fondazione Fabretti, Corso Turati 11/c – 10128 Torino
Tel. 0115812314 oppure tel. 3468649355.
E-mail: info@fondazionefabretti.it

 

Parlare della morte con i bambini

image

Venerdì 4 aprile a Torino in orario 17 – 18.30 in corso Turati11/C (7* piano) la Fondazione Fabretti organizza il seminario “Parlare della morte con i bambini attraverso la favola” a cura della psicologa e psicoterapeuta Federica Carena.

Info su www.fondazionefabretti.it